Get Adobe Flash player
Video

Vinaora Visitors Counter
mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterToday34
mod_vvisit_counterYesterday50
mod_vvisit_counterThis week209
mod_vvisit_counterThis month739
mod_vvisit_counterAll86909
Friuli Venezia Giulia
Banner
Tieniti aggiornato
Banner
Localizzatore
Ti indica tutte le località da cui gli utenti si sono collegati a questo sito
Home Come è nato Girovoliamo

Come è nato "GIROVOLIAMO"

 

 

 

Era da tempo che Giuseppe (Bepi per gli amici), sognava qualcosa di diverso del solito voletto, infatti l’idea era di fare il giro d’Italia con il paramotore, l’ha ripetuto più volte, ma nessuno gli aveva dato retta, sembrava una di quelle idee strampalate che si dicono per farsi notare.

Col passare del tempo però, continuava a ripeterlo spesso …..   troppo spesso, infatti pian  piano tutti gli amici più stretti cominciavano a convincersi (chi per aver sposato l’idea chi per sfinimento) ed anno iniziato a dargli corda, fino a quando lo scorso anno, ha rinnovato in modo deciso l’intenzione ad Antonio (Tony per gli amici) che è una figura non da meno delle altre in quanto bravo informatico e a Vittorino (Vito per gli amici) principiante paramotorista, ma con un grande senso di dialettica e coinvolgimento collettivo, da qui riunioni su riunioni, per capire come si poteva dare vita ad una idea così grande.

 

 

1-        Muniti di carte Aeronautiche alla mano, abbiamo evidenziato quali potevano essere i divieti di sorvolo dettati dalle regole della navigazione aeronautica, e di conseguenza tracciare un percorso fattibile al paramotore.

 

2-        Calcolare la distanza tra le aviosuperfici   per il rifornimento di carburante, tenendo conto dei km. tra una tappa e l’altra. In questi due punti è stato fondamentale l’aiuto di Giulio Ottaviani, che qui cogliamo l’occasione per ringraziare per quanto si ha aiutato, e facendo sì che l’impresa abbia un grosso successo Nazionale.

 

 

3-        Abbiamo chiesto a tutti i piloti del Friuli se potevano essere interessati a seguirci nell’impresa. Organizzata la riunione, abbiamo presentato la bozza del progetto. Le molteplici adesioni ci hanno sempre più convinto che l’impresa si doveva fare.

 

Fin ora tutto bene,……. ma per dare vita a tutto ciò, avevamo bisogno degli sponsor che coprissero tutte le spese di un viaggio del genere. Materiali, cineoperatore per le riprese, vitto e alloggio e quant’altro. Il nostro amico Vito conosceva le ultime due persone che ci servivano per chiudere il cerchio.

 

Il primo è Gianni, che contattato, capito il progetto, si è illuminato ed ha aderito all’iniziativa immediatamente per fare in modo che il nostro sogno potesse essere documentato su pellicola, e far sì che tutta l’Italia ne fosse informata.

Il secondo è Josè, che a fatto subito suo il progetto, impegnandosi all’istante alla caccia di sponsorizzazione. 

Seppur il tutto sia partito molto tardi Jose e Gianni sono riusciti a fare un miracolo, riuscendo ad avere tutto quello che serviva per dare aria alle nostre vele.

 

Signori tutti i tasselli sono andati al proprio posto e il primo giro d’Italia in paramotore si chiama

 

GIROVOLIAMO!

 

I cookie aiutano flyinpeace a fornire i propri servizi. Navigando sul sito accetti il loro utilizzo. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information